Siti e Portali
Portali Tematici
Prestiti
Mercatini di Natale
Siti.it
Dove.it
Compro.it
Meteo - Previsioni del tempo .com
Comuni Italiani
Food.it
Passatempi
Calcio Italiano
Scegli la regione
Scegli la provincia
Ricerca (facoltativa) per nome / indirizzo / località
Benvenuto! Sei il visitatore n° 66373

Di stagione in stagione il cappello torna protagonista della moda maschile e femminile, incurante delle persone che ne prevedono l'estinzione, ritenendolo un accessorio adatto a dandy e a regine piuttosto che agli uomini e alle donne del Duemila, ma evidentemente sbagliano.
Bombette, cilindri e baschi vengono, infatti, sfoggiati in modo originale da ragazzi e ragazze, signori e signore che li abbinano a vestiti casual oppure ricercano un cappello unico per le occasioni più eleganti, sempre da indossare con grazia e con la giusta dose d'ironia, e la scelta in quanto a modelli non manca. Intramontabile è il borsalino, noto anche come fedora, il cappello di feltro dalle forme soffici, completato dalla tradizionale fascia di stoffa, ton sur ton se si ama la tradizione oppure in contrasto se si desidera apparire originali.
Anche la bombetta è assai nota, resa celebre da Charlie Chaplin, sempre con indosso il suo cappello di feltro rigido e bombato, rigorosamente di colore nero nel secolo scorso, mentre nel Duemila si è tinto di colori accesi che tanto piacciono ai più giovani. Una piacevole riscoperta accompagna la coppola, cappello tradizionale del Sud Italia, che si è fatto conoscere ovunque, apprezzato da persone di tutte le età.
Dalla freddissima Russia è invece arrivato il colbacco in pelliccia, popolarissimo non soltanto tra i soldati che per primi l'hanno portato, così come accaduto per il basco, nato in ambiente militare e successivamente indossato da tanti rimasti entusiasti di fronte a questo cappello in panno privo di falde e visiera.
In inverno vanno poi di gran moda il chullo, il famoso berretto in lana con ai lati i paraorecchi che si allacciano sotto il collo, ed il passamontagna, riservato ai più freddolosi.
Nella stagione calda tornano in voga i classici cappelli in paglia con le falde larghe e le misure extralarge per le donne, mentre gli uomini preferiscono una più sobria paglietta con le falde corte, a meno che non siano così estrosi da portare un sombrero messicano.
Per entrambi i sessi si rileva, infine, perfetto un panama, il cappello estivo più classico, creato con fibre elastiche che lo rendono particolarmente resistente, oltre che elegante.

CAPPELLIFICIO.IT - Produzione e punti vendita specializzati in CAPPELLI di ogni tipo. BERRETTI COPPOLE FELTRI CUFFIE COPRICAPI COLBACCHI CAPPELLI DI PAGLIA CAPPELLINI PUBBLICITARI e CAPPELLI di ogni tipo prezzo e foggia. Il sito ha contatorevisite visite
Contattaci
Publinord srl - Bologna - P.I. 03072200375 - REA BO 262516